SCONTRO TRA TITANI di Giacomo Varchi

Ci siamo. A sole 2 giornate dal termine, 2 soli punti a dividere Nizza e Birmingham. Il campionato più bello probabilmente della storia è arrivato al rush finale, all’ultima curva dove queste due straordinarie formazioni getteranno il sangue per portare a casa una vittoria che potrebbe decretare i campioni della stagione 2010. Da un lato una squadra, il Nizza, che sembrava imbattibile fino a qualche settimana fa e dall’altro il Birmingham, ovvero la squadra più in condizione del Torneo, forte delle sue 8 vittorie consecutive. La partita, che verà trasmessa da televisioni di più di 100 paesi nel mondo, sarà anche l’occasione per rivedere faccia a faccia Glieca e Di Miero che ultimamente non se le sono mandate a dire e i cui rapporti sembrano ormai definitivamente incrinati. Insomma vedremo una partita al cardiopalma, tesissima e ci auguriamo spettacolare e ricca di colpi di scena; chiaramente fari puntati sulle principali stelle delle 2 squadre, ovvero Adriano per gli inglesi e Bamogo per i transalpini che cercheranno di trascinare le rispettive formazioni a una vittoria epica. A conferma dell’importanza della partita, le due società hanno deciso di rimanere in silenzio stampa alla vigilia del match, fatta eccezione per i due capitani Pasanen e Bamogo; quest ‘ultimo, nella conferenza stampa di questa mattina ha dichiarato: “Ho vinto il Torneo l’anno scorso con l’Austria Vienna, ma questa volta è diverso, questa è casa mia e vincere il titolo con il Nizza, da capitano, sarebbe per me qualcosa di unico. Sarà la partita più importante della mia carriera e non voglio fallire”. Ben più prudente il capitano finlandese del Birmingham: “Giocare queste partite è il sogno di ogni giocatore e farlo da capitano è un onore che mi rende orgoglioso. Sappiamo di potercela giocare ad armi pari e sarà fondamentale bloccare le loro 2 stelle Bamogo e Maierhofer; tuttavia non sono convinto che questa partita decreterà i campioni 2010 visto che restano ancora diversi incontri da disputare”.

Insomma le premesse ci sono, la tensione si taglia a fette e il clima che si respira è quello delle grandi occasioni; dunque non resta che metterci comodi sul divano e goderci la “partita del millennio”.

SCONTRO TRA TITANI di Giacomo Varchiultima modifica: 2010-05-06T21:03:52+02:00da torneofifa10
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento